Spediti i reattori per SK Energy


Spediti i reattori per SK Energy Spediti i reattori per SK Energy Zoom

I quattro apparecchi sono stati imbarcati in 24 ore al porto di Marghera: entro un mese raggiungeranno la raffineria di Ulsan, in Corea del Sud.

Quattro apparecchi imbarcati in 24 ore. ATB Riva Calzoni chiude con successo il progetto realizzato per la sudcoreana SK Energy, iniziato a fine 2017. Nei giorni scorsi i quattro reattori hydrotreating VRDS hanno preso posto sulla Biglift Happy Star, la nave che li accompagnerà da Marghera fino a destinazione. 

Entro un mese verranno consegnati alla raffineria di Ulsan, capace di produrre 40mila barili di petrolio al giorno con elevati standard di qualità del carburante a basso contenuto di zolfo. Lo spostamento delle apparecchiature in area portuale è stato portato a termine da ATB, sfruttando al meglio la posizione strategica dello stabilimento di Marghera e le abilità delle maestranze. 

Soddisfazione negli uffici tecnici e commerciali della divisione Heavy Equipment per l’esito positivo della commessa. “Abbiamo fatto la nostra parte – spiega Riccardo Rossi, project manager della divisione Heavy Equipment di ATB – in un progetto importante per la Korea del Sud e per tutto il mercato asiatico”.

Inoltre, sottolinea  Francesco Squaratti, direttore Sales and Business Development Heavy Equipment "abbiamo lavorato per un EPC contractor coreano su un progetto coreano, rafforzando doppiamente la nostra presenza e le referenze in quell’area".