Messa in servizio delle apparecchiature idromeccaniche della diga di Massingir


Messa in servizio della diga di Massingir Messa in servizio della diga di Massingir Zoom

Conclusi con successo i test per verificare il corretto funzionamento dei componenti forniti da ATB Riva Calzoni.

Tre giorni per effettuare tutti i test previsti dalle procedure, allo scopo di verificare il corretto funzionamento di tutte le apparecchiature idromeccaniche installate. La fase di commissioning della diga di Massingir, in Mozambico, si è conclusa con successo e ora l’impianto idroelettrico, che servirà a distribuire acqua in tutta la rete irrigua del paese africano, potrà cominciare a funzionare.

“Il commissioning è andato molto bene, adesso stiamo concludendo la smobilitazione del cantiere” spiega Luca Donadei, project manager di ATB Riva Calzoni. Lo scorso dicembre sono stati effettuati i dry test a secco. “A metà febbraio – aggiunge Donadei – entrambi i tunnel sono stati pressurizzati ed i test sono stati ripetuti con esiti positivi. Inoltre sono state effettuate le prove di tenuta che hanno restituito risultati eccellenti, sia per quanto riguarda le paratoie radiali sia per i panconi.”

Con il wet test, al quale hanno assistito CMC, Aurecon Engineering e il committente, ARA-SUL, la diga è stata ufficialmente inaugurata. Prima di lasciare definitivamente il sito Massingir, ATB Riva Calzoni dovrà provvedere alla formazione del personale di ARA-SUL che assumerà il controllo delle paratoie e dell’impianto idroelettrico.