Al via i lavori all’impianto idroelettrico HPP2 in Uganda


Nuova centrale idroelettrica in Africa Nuova centrale idroelettrica in Africa Zoom

È in fase di allestimento il cantiere di ATB Riva Calzoni sulle rive fiume Achwa, in Nord Uganda.

Sono ufficialmente iniziate le attività di ATB Riva Calzoni nel cantiere HPP2, in Nord Uganda. Da ormai due anni sul sito, nel distretto di Pader, Pac Spa sta lavorando alla realizzazione di un nuovo impianto idroelettrico da 42 megawatt, uno dei cinque che il committente, Arpe LTD, ha in programma di costruire lungo il corso del fiume Achwa.

Nell’ambito dell’intervento ATB Riva Calzoni è stata incaricata della progettazione, della produzione, del trasporto e dell’installazione delle apparecchiature idromeccaniche della centrale idroelettrica. La fornitura comprende paratoie, sgrigliatori, panconi e accessori, componenti idromeccanici prodotti tra gli stabilimenti di Roncadelle e Medellin.

“Per poter operare agevolmente in Uganda abbiamo dovuto aprire una branch che si occuperà, fino all’estate del 2018, di eseguire sul posto la parte di montaggio - spiega Giuliano Garavelli, responsabile del progetto per ATBRC, attualmente ad Achwa per allestire il cantiere -. Il team è composto da circa trenta persone: espatriati italiani, alcuni colleghi dalla nostra branch colombiana e personale locale”.

Oltre alla fornitura dell’intera gamma di equipaggiamenti idroelettrici, l’azienda ha assistito il cliente anche negli studi di ingegneria di base sulla funzionalità dell’impianto, nell’installazione dei comandi, delle parti oleodinamiche ed elettriche.