Il primo passaggio di prova a Isola Serafini


Passaggio di prova a Isola Serafini Passaggio di prova a Isola Serafini Zoom

ATB Riva Calzoni ha fornito le porte vinciane e l’intero impianto di gestione della nuova conca di navigazione di Monticelli d’Ongina.

È entrata in funzione dopo anni di lavori la nuova conca di Isola Serafini, a Monticelli d’Ongina, sul corso del fiume Po. Spintore Cremona è il nome della barca che con un primo passaggio di prova ha attraversato il canale, inaugurando l’opera che permetterà, superando il dislivello del corso d’acqua, il transito di imbarcazioni fino alla categoria quinta, lunghe al massimo 110 metri e larghe di 11,5.

Per Isola Serafini, gestita oggi da Aipo, Agenzia Interregionale per il Po, ATB Riva Calzoni ha prodotto le due paratoie di valle, lunghe 20 metri e larghe 8, apparecchiature idromeccaniche da 80 tonnellate l’una, posate in aprile, le due più piccole installate nel settembre dello scorso anno e ha progettato e messo in opera l’intero sistema idroelettrico di gestione dell’impianto.

“Seguire un intervento così importante è stata una sfida molto impegnativa ed entusiasmante – ha spiegato Giuliano Garavelli, PM del progetto Isola Serafini per ATB Riva Calzoni –. Siamo molto soddisfatti del risultato raggiunto, in termini di qualità e sicurezza, che peraltro ha pienamente soddisfatto le aspettative del cliente”.

Il taglio del nastro è programmato per la prossima primavera, mentre fino alla fine dell’anno si procederà con i collaudi tecnici.