ATB Riva Calzoni torna a Mangalore per un nuovo Servizio di Manutenzione


Operazioni di controllo in Mangalore Operazioni di controllo in Mangalore Zoom

Durante la fermata estiva della raffineria MRPL, un team di esperti verificherà le condizioni di tre reattori dell’impianto.

ATB Riva Calzoni torna a Mangalore, nell’India sud occidentale, per un nuovo servizio di assistenza all’impianto della raffineria MRPL. Sfruttando la fermata estiva, tra agosto e settembre, il team composto da personale esperto in controlli non distruttivi, saldatori e responsabili di trattamenti termici si occuperà del completamento delle fasi di controllo delle apparecchiature cominciato già lo scorso anno: le operazioni di verifica questa volta riguarderanno tre reattori (lunghezza:33 metri; diametro: 2.800 mm, spessore 180 mm) di fabbricazione ATB e in esercizio da circa vent’anni.

Per l’intervento, che dovrà essere portato a termine entro i 25 giorni programmati dalla raffineria per le manutenzioni annuali, “Abbiamo predisposto sia controlli che interessano l’intera struttura del reattore sia altri per verificare la presenza superficiale di difetti attraverso ultrasuoni manuali e automatici registrati, controllo magnetoscopico, liquidi penetranti" spiega Nicola Terlizzi, Service Business Unit Manager "Stiamo organizzando la spedizione dei dispositivi che ci serviranno per poter lavorare con rapidità nei tempi di fermata e in assoluta sicurezza”.

Per questo genere di attività, l’azienda ha sviluppato un nuovo metodo di verifica dello stato di salute delle aree critiche del reattore. “Stiamo realizzando un blocco di calibrazione sul quale andremo a inserire difetti campione, da identificare con il controllo ultrasonoro, in modo da calibrare gli strumenti che utilizziamo” specifica Nicola Bibbo, dell’unità Service.

Inoltre, in collaborazione con l’Istituto Italiano della Saldatura è stata studiata, con un nuovo modello software, la risposta dei difetti campione alle indagini ultrasonore.